Palazzo Medici Riccardi “BANKSY” e “Masayoshi Sukita”

La mostra “BANKSY – This is not a photo opportunity”

Chi è Banksy? tutti se lo chiedono ma nessuno lo sa.

Quello che sappiamo è che questo artista e writer inglese è considerato uno dei principali esponenti della street art. La sua vera identità al momento è sconosciuta.

A Firenze, presso Palazzo Medici Riccardi, si è aperta ad ottobre una mostra a lui dedicata. L’esposizione che doveva chiudersi entro la fine di febbraio è stata prorogata al 24 marzo

con orario di apertura è dalle 9.00 alle 19.00.

I suoi graffiti traggono ispirazione da argomenti attuali come la politica o la cultura. Le sue opere hanno sempre un significato morale o satirico.

All’interno della mostra sarà possibile ammirare molte delle immagini che hanno reso celebre Banksy anche attraverso la condivisione tramite i social media. Ci sarà anche una serigrafia della famosa bambina con un palloncino rosso in mano (Balloon Girl).

Per comprendere meglio la mentalità di questo artista vale la pena di raccontare un anedoto su questo quadro che ha fatto sconvolgere gli amanti della street art e non solo. Durante un’asta Sotheby’s, il quadro originale della bambina che è stato aggiudicato ad un compratore per 1 milione di dollari, è stato distrutto in diretta dall’artista di Bristol. Banksy aveva inserito all’interno della cornice, un telaio con un tagliacarte prevedendo che il quadro sarebbe potuto un giorno essere venduto all’asta. Nel momento in cui il banditore assegnava ufficialmente il quadro, probabilmente con un telecomando è stata azionata la distruzione dell’immagine.

La mostra “Heroes – Bowie by Sukita”

Sempre a Palazzo Medici Riccardi sarà anche possibile visitare dal 30 marzo al 28 giugno 2019, la mostra Heroes – Bowie by Sukita. Una retrospettiva è dedicata a David Bowie maestro della cultura pop immortalato dal fotografo giapponese Masayoshi Sukita.

Per raggiungere facilmente Palazzo Medici Riccardi senza doversi preoccupare di parcheggiare la macchina vi invitiamo a prenotare presso uno dei nostri parcheggi nella ZTL.

Garage La Stazione
Garage Sole
Garage Verdi