“Van Gogh e i maledetti”

La nuova “esperienza immersiva” a Santo Stefano al Ponte

Continua il successo della grande mostra multimediale “Van Gogh e i maledetti”. La mostra è ospitata nella la chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte, in pieno centro, tra Piazza della Signoria e Ponte Vecchio; sarà possibile visitarla da giovedì 6 dicembre e fino a domanica 31 marzo.

Santo stefano non è nuova a questo tipo di installazioni; a differenza del passato però le immagini non saranno più proiettate sui pannelli permettendo così la visibilità dell’altare di Giambologna, della balconata di Buontalenti e delle tombe terragne. Lo spettacolo coivolge completamente i visitatori ; le immagini delle più grandi opere di Van Gogh e di altri artisti “maledetti” come Cézanne, Paul Gauguin, Toulouse-Lautrec, Modigliani e Chaïm Soutine sono proiettate direttamente sulle pareti della chiesa.

Il racconto multimediale delle opere ha una durata complessiva di un’ora, in cui verranno raccontate circa 600 opere con 320 animazioni ad altissima definizione.

Dopo aver riscosso un grande successo a Roma con Klimt Experience, anche a Firenze è stata allestita la “sala degli specchi” con il caleidoscopio d’immagini. Sono state anche proposte delle postazioni con gli Oculus; speciali occhiali che si indossano sul viso e permettono di immergersi completamente in una realtà virtuale, per vivere ancora più intensamente l’esperienza sensoriale. Inoltre è stata allestita una sezione didattica con infografiche e monitor.

 

La mostra è aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle 19.30 però la bigliettaria chiude alle ore 18.30. Il prezzo del biglietto per un adulto è di € 13 ma sul sitoci sono varie promozioni per gli over 65, per le famiglie e per i gruppi. E’ possibile acquistare i biglietti anche on line.

Trovare parcheggio in centro a Firenze non è mai facile, per questo ti consigliamo di contattare direttamente uno dei nostri parcheggi all’interno della  ZTL e prenotare il tuo posto auto:
Garage La stazione
Garage Sole
Garage Verdi