HALF MARATHON FIRENZE

HALF MARATHON FIRENZE

Domenica 6 aprile 2014 torna la classica di primavera, la Half Marathon Firenze Vivicittà, che vedrà migliaia di persone percorrere le strade di Firenze.

La Half Marathon è uno degli appuntamenti più attesi dagli atleti, una corsa entusiasmante e competitiva. Professionisti del fondismo e appassionati di running corrono insieme la distanza dei 21,097 km tra le vie e le piazze di Firenze.

Un’occasione per i professionisti di gareggiare in un contesto urbano suggestivo e unico al mondo: un percorso pianeggiante che si dipana nel  centro storico fiorentino fino a raggiungere le suggestive atmosfere delle strade d’Oltrarno.

Half Marathon Firenze Vivicittà ha visto crescere negli anni il numero dei partecipanti anche grazie agli sforzi organizzativi che offrono agli atleti e ai loro accompagnatori le condizioni migliori di gara e di soggiorno a Firenze.

Questo è il programma di sabato 5 e domenica 6:

– SABATO 5 APRILE – Piazza Santa Croce, Firenze –
ore 12.00 DUENDE a.s.d Coreografia di gruppo Assoli di Danza Araba e Tango

ore 15.30 PA-KUA a.s.d. 
Spada, Tai chi e Arti marziali

ore 16.00 WORLD SEIKO KARATE
Dimostrazione di Karate

ore 17.00 ZUMBA KT
Esibizione di Zumba

ore 17.45 FIT URBAN VILLAGE a.s.d.
Hip Hop

ore 18.00 PABLO a.s.d.
ore 18.10 Modern, Danza Araba e Tango

ore 18.15 KIDOJO a.s.d.
Tango, Modern e Danza Araba

ore 18.25 HONKY TONK TRAIN BLUES a.s.d.
Boogie

ore 18.30 ALAMBRADO a.s.d.
Hip Hop

ore 18.35 FIL FELICITÀ INTERNA LORDA
Danza Indiana

ore 18.45 BUENOS AIRES TANGO
Tango

– DOMENICA 6 APRILE
dalle 7.00 alle 9.00
Ritiro pacchi gara Piazza Santa Croce

dalle 7.00 alle 9.00
Iscrizione alla 10 km non competitiva e Walking 5 km Piazza Santa Croce

ore 9.30
Partenza della MEZZA MARATONA DA LUNGARNO DELLA ZECCA (altezza Bibilioteca Nazionale)
“XXXI Half Marathon Firenze Vivicittà” agonistica internazionale di km 21,097

A seguire partenza della NON COMPETITIVA di km 10 e partenza del WALKING con Milena Megli

Partenza della 9^ “TOMMASINO RUN” in collaborazione con la Fondazione Tommasino Bacciotti